Qualità di stampa come ottenerla?

Una riflessione sulle nuove tecnologie di stampa. Prima parte.

Uno stampato bello...
Mi raccomando: voglio uno stampato bello! È quello che ci sentiamo dire da sempre.
Ma oggi uno stampato di qualità come lo si ottiene?
In un mondo sempre più digitalizzato alcune novità hanno portato nuovi problemi che noi della Servizi Grafici teniamo in considerazione.
Oggi ci soffermiamo sulle modalità di invio delle fotografie.

Nuovi mezzi di comunicazione.
Un professionista, fino ad un paio di anni fa, aveva necessariamente una mail.
Oggi iniziano ad esserci professionisti - in modo particolare artigiani che lavorano principlamente fuori sede - che sostituiscono la mail con i social media, WhatsApp in primis.

Usare i nuovi media per trasmettere grafica? Anche no!
Una bellissima foto fatta con l'ultimo smartphone da 1.000 e fischia Euro o caricata sul telefonino direttamente da una macchina fotografica professionale non deve mai essere trasmessa usando un social se la si deve stampare bene!
Per ragioni di ottimizzazione del peso dei messaggi trasmessi Facebook & C. comprimono la risoluzione delle foto per evitare di far passare sui loro server dati ad altissima risoluzione che, per l'utilizzo “classico” di trasmettere immagini da schermo a schermo, sarebbero inutili.
 
Quale accorgimento usare?
Quando si deve trasmettere un’immagine ad alta definizione conviene SEMPRE caricarla su un cloud (Dropbox per fare il nome di uno fra i più famosi, ma ce ne sono tanti e spesso gratuiti). Al destinatario si trasmetterà il collegamento all'immagine che sarà così trasferita senza perdita di dati.
 
Avete dubbi?
Possiamo realizzare piccoli corsi personalizzati o corsi di gruppo per imparare a sfruttare queste potenzialità rendendo il vostro nuovo telefono uno strumento di lavoro che restituisce qualità e non un costosissimo gadget che serve solamente a fare bella figura ma non restituisce qualità.